Design, Ristrutturazioni e progettazione, Officina Artecasa Architettura e Arredo Borgosatollo Brescia

Il valore del lavoro, Agliardi traslochi

1 giugno 2017

Nel 1959 Giuseppe Agliardi si specializza nei trasporti nel ramo dell’edilizia e piano piano diventa un punto di riferimento importante anche nel campo civile, mettendo le basi della AgliardiTraslochi. Dagli anni Ottanta la società perfeziona il servizio legato al mondo dei traslochi, diventando leader di settore e negli anni Novanta integra i propri servizi con la divisione “noleggio piattaforme aeree”. Abbiamo incontrato Fausto Agliardi, figlio del fondatore che con il fratello Bortolo conduce l’azienda.

Sig. Agliardi, quanti dipendenti lavorano nella vostra azienda?

I dipendenti del gruppo sono circa una trentina e noi siamo orgogliosi di ciascuno di loro. Il valore più grande della nostra azienda sono i nostri collaboratori, instancabili e insostituibili in tutti i loro incarichi, dalla receptionist al direttore commerciale.
I nostri collaboratori sono persone altamente specializzate e qualificate,in grado di organizzare ed eseguire traslochi di abitazioni, uffici, aziende in ogni parte del mondo. è un vanto averli al nostro fianco, e sono molto apprezzati dai nostri clienti.
Quando abbiamo progettato la nuova sede aziendale, particolare attenzione e cura fu dedicate all’ambiente della cucina, quale punto di incontro e comunione del vivere tutti insieme la nostra giornata lavorativa. La controprova è la longevità dei nostri rapporti di lavoro, il turn over è praticamente assente: alcuni collaboratori si stanno avvicinando al traguardo dei 30 anni di servizio.

Come è stato il passaggio generazionale?

Mio padre ha costruito tutto dal nulla, si è fatto da solo. Per lui il lavoro è stato non solo un dovere ma anche una scelta di impegno totale, un motivo di orgoglio. Questa è la ragione per cui ancora oggi, a 85 anni, viene praticamente ogni giorno in azienda. Il passaggio di consegne è stato il più delicato possibile, tutti e quattro nella mia famiglia siamo amministratori , ma a un certo punto diventa necessario il passaggio del timone , per garantire crescita e continuità a un’impresa: le nuove generazioni sono in grado di comprendere e trasferire i cambiamenti e ricercare delle figure, come il nostro direttore commerciale, Sig Riccardo Farinazzo che hanno una visione globale del mercato e creano un grande valore aggiunto.

Nel tempo, uno dei servizi che avete perfezionato è quello per le opere d’arte, ci racconta qualche esperienza in merito?

Realizziamo da qualche decennio questo tipo di trasporto sia per enti pubblici che per privati, che siano collezionisti o gallerie. La necessità di avere a che fare con una materia così preziosa ci richiede alta professionalità : per questo motivo abbiamo costruito per i nostri dipendenti un percorso formativo con professionisti altamente qualificati e riconosciuti che consenta loro di affinare come maneggiare, come imballare, come trasportare, come allestire o movimentare a seconda della tipologia dell’ opera o del materiale. Diciamo grazie all’esperienza acquisita ed alla presenza in azienda di una figura professionale quale restauratrice della Geom Gabriella Contratti e alla formazione continua, abbiamo contribuito all’allestimento di una parte archeologica del Capitolium di Brescia, anche con il complesso allestimento della Quarta Cella: non è un’esperienza comune e la responsabilità di maneggiare degli elementi che sopravvivono da millenni regala un’emozione e un’energia speciale.

Dagli anni Novanta vi occupate di noleggio di piattaforme aeree e nel 2015 avete ampliato il parco macchine con due unità molto performanti: quanto sono migliorate le prestazioni grazie a questo acquisto?

La nostra azienda ha la necessità di apporre continui miglioramenti nel servizio che offre per essere più competitiva possibile, ragione per cui rinnoviamo continuamente il parco mezzi a disposizione dei nostri clienti,per offrire un migliore servizio, più aggiornato e il più efficiente possibile e dare maggiore sicurezza ai nostri operatori, che costituiscono il vero patrimonio aziendale. L’investimento in un impresa è continuo e deve coprire tutti gli aspetti: le persone e il loro benessere, le competenze, gli strumenti, la qualità del servizio.

Condividi

Stay connected